Prestiti Pensionati Aprigliano

 

Scopri tutto su: Prestiti Pensionati Aprigliano

Prestiti Pensionati Aprigliano: Cosa è un leasing? Il Leasing dall inglese to lease, è una forma di prodotto finanziario che consente di prendere un bene in affitto e in seguito decidere se tenerlo, pagando un riscatto finale, oppure di cambiarlo con uno più recente, continuando a pagare le rate. Tutto questo potrebbe sembrare oneroso, ma bisogna fare due conti in quanto il leasing offre anche dei vantaggi, per esempio è possibile detrarlo completamente e subito e poi essendo una forma di noleggio, il bene non appartenendo all azienda ma alla società di leasing non sarà caricato sui beni dell azienda e quindi non andrà a gravare sugli studi di settore.

Prestiti Pensionati Aprigliano: Surrogare il mutuo. Una buona misura per cercare di orientare il proprio atteggiamento dinanzi alle opportunità di surroga consiste nel non perdere di vista il proprio obiettivo principale. In altri termini: cosa ci spinge a far surroga il mutuo? È la volontà di pagare una rata più bassa? O vogliamo risparmiare sulle quote interessi? Vogliamo invece ottenere della liquidità aggiuntiva?

Prestiti Pensionati Aprigliano: Assicurare il mutuo. Anche il mutuo per rifinanziamento, infine, è riccamente assicurabile. Oltre alla tradizionale e sostanzialmente obbligatoria copertura contro il rischio di incendio e di scoppio dell immobile oggetto di garanzia ipotecaria, il finanziamento potrà infatti essere integrato con coperture vita e multirischi, che il cliente potrà scegliere di sottoscrivere per incrementare la propria serenità dinanzi ad alcuni gravi pericoli della vita quotidiana, garantendosi pertanto la presenza di alcune clausole di protezione che interverranno a indennizzare l assicurato mutuatario, rimborsando tutto o parte del debito.

Prestiti Pensionati Aprigliano: Cosa è la surroga di un mutuo? La surroga del mutuo o, in alternativa, portabilità attiva del mutuo, è un servizio regolamentato e disciplinato dalla Legge Bersani (il decreto 40-2007) e dalla Legge Finanziaria 2008, che permette al debitore di poter trasferire il proprio mutuo da un istituto di credito a un altra banca, modificando i principali parametri di riferimento dello stesso finanziamento.