Prestiti Veloci Aquino

 

Scopri tutto su: Prestiti Veloci Aquino

Prestiti Veloci Aquino: Tasso fisso o variabile. Essendo dei tradizionali finanziamenti, i mutui per rifinanziamento potranno offrire al cliente una principale duplice scelta: indebitarsi a tasso fisso, o indebitarsi a tasso variabile. Per quanto facilmente immaginabile, la prima scelta sarà rivolta a coloro che preferiscono garantirsi la massima serenità dall operazione di mutuo, evitando di rimanere esposti alle potenziali negative oscillazioni dei tassi di mercato. Di contro, la presenza di un tasso di interesse variabile permetterà al cliente di avvantaggiarsi di eventuali evoluzioni positive dei tassi di riferimento, rimanendo tuttavia dinanzi al rischio di subire gli effetti negativi contrari.

Prestiti Veloci Aquino: Come funzionano i mutui per rifinanziamento. Discretamente diffusi sul mercato bancario italiano, i mutui per rifinanziamento sono particolari linee di credito che permettono al cliente dell istituto di credito di poter sostituire mutui già in corso di rimborso (e concessi per sostenere finalità abitative come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di una prima o di una seconda casa) ottenendo contestualmente delle nuove somme che potranno essere utilizzate, ad esempio, per estinguere dei prestiti personali o per effettuare delle spese personali e familiari.

Prestiti Veloci Aquino: I prestiti per le forze dell ordine. Gli appartenenti delle forze dell ordine, si trovano come tutti i lavoratori ad avere necessità di denaro per far fronte alle spese che tutte le famiglie hanno, che sia una casa, oopure una macchina nuova, o una moto o un altro bene di consumo come un computer o una lavatrice. I Carabiniei, gli appartenenti alla guardia di finanza o alla polizia di stato, sono ottimi potenziali clienti per una banca o una finanziaria, proprio perchè lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e titolari di una sicura busta paga.

Prestiti Veloci Aquino: Cosa è la surroga di un mutuo? La surroga del mutuo o, in alternativa, portabilità attiva del mutuo, è un servizio regolamentato e disciplinato dalla Legge Bersani (il decreto 40-2007) e dalla Legge Finanziaria 2008, che permette al debitore di poter trasferire il proprio mutuo da un istituto di credito a un altra banca, modificando i principali parametri di riferimento dello stesso finanziamento.