Prestito Statali Bard

 

Scopri tutto su: Prestito Statali Bard

Prestito Statali Bard: Prestito per il pensionato. Anche il pensionato fa parte di quel tipo di categoria di richiedenti gradito dalle banche, al contrario di un lavoratore dipendente infatti esso ha una sicura pensione da dare in garanzia e proprio per questo offre maggiore affidabilità di chi non ha un reddito stabile. Il pensionato quindi difficilmente si vedrà rifiutare una richiesta di prestito, potendo rimborsare le rate con una comoda cessione del quinto della pensione, cioè facendosi prelevare direttamente dalla pensione la quinta parte della stessa ogni mese.

Prestito Statali Bard: Il finanziamento a fondo perduto. Questo genere di finanziamento si chiama cosi proprio perchè una buona parte del denaro ricevuto in prestito per le nostre attività, non verrà restituito. Chi concede questi finanziamenti a fondo perduto sono di solito gli enti, che li dedicano prevalentemente ai giovani che intendono intraprendere nuove iniziative imprenditoriali, assolvendo in questo modo anche ad un impegno sociale, aiutando a diminuire la disoccupazione giovanile che è un grosso problema ai nostri giorni.

Prestito Statali Bard: Cosa è la surroga di un mutuo? La surroga del mutuo o, in alternativa, portabilità attiva del mutuo, è un servizio regolamentato e disciplinato dalla Legge Bersani (il decreto 40-2007) e dalla Legge Finanziaria 2008, che permette al debitore di poter trasferire il proprio mutuo da un istituto di credito a un altra banca, modificando i principali parametri di riferimento dello stesso finanziamento.

Prestito Statali Bard: Come funzionano i mutui per rifinanziamento. Discretamente diffusi sul mercato bancario italiano, i mutui per rifinanziamento sono particolari linee di credito che permettono al cliente dell istituto di credito di poter sostituire mutui già in corso di rimborso (e concessi per sostenere finalità abitative come l acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di una prima o di una seconda casa) ottenendo contestualmente delle nuove somme che potranno essere utilizzate, ad esempio, per estinguere dei prestiti personali o per effettuare delle spese personali e familiari.