Prestito Statali Birori

 

Scopri tutto su: Prestito Statali Birori

Prestito Statali Birori: I vari tipi di prestiti più richiesti in Italia. Ma quali sono in realtà i tipi di prestiti che gli Italiani richiedono più di frequente? Molte delle richieste negli ultimi tempi sono fatte dai lavoratori autonomi che essendo in difficoltà cercano di rifinanziare le proprie attività ma spesso per scarse garanzie non sono esauditi, sono molto richiesti prestiti per la casa, sia per l acquisto che per arredarla, anche la macchina è tra le priorità degli italiani, ma sono richiesti prestiti anche per il matrimonio, per le vacanze, per l acquisto di nuovi elettrodomestici e anche per gli studi dei figli, sempre molto onerosi.

Prestito Statali Birori: Quanto possiamo ottenere. Di norma, l importo ottenibile attraverso i mutui per rifinanziamento si compone di due sotto-valori: il debito residuo del mutuo da sostituire + una nuova quota di liquidità, generalmente proporzionale al valore di perizia dell immobile. La prassi bancaria vuole che la nuova liquidità non possa eccedere il 20-30% del valore di garanzia dell immobile sul quale è iscritta ipoteca di primo grado nei confronti dell istituto di credito subentrante.

Prestito Statali Birori: I prestiti per le forze dell ordine. Gli appartenenti delle forze dell ordine, si trovano come tutti i lavoratori ad avere necessità di denaro per far fronte alle spese che tutte le famiglie hanno, che sia una casa, oopure una macchina nuova, o una moto o un altro bene di consumo come un computer o una lavatrice. I Carabiniei, gli appartenenti alla guardia di finanza o alla polizia di stato, sono ottimi potenziali clienti per una banca o una finanziaria, proprio perchè lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e titolari di una sicura busta paga.

Prestito Statali Birori: Prestito per il pensionato. Anche il pensionato fa parte di quel tipo di categoria di richiedenti gradito dalle banche, al contrario di un lavoratore dipendente infatti esso ha una sicura pensione da dare in garanzia e proprio per questo offre maggiore affidabilità di chi non ha un reddito stabile. Il pensionato quindi difficilmente si vedrà rifiutare una richiesta di prestito, potendo rimborsare le rate con una comoda cessione del quinto della pensione, cioè facendosi prelevare direttamente dalla pensione la quinta parte della stessa ogni mese.