Prestito Statali Bosia

 

Scopri tutto su: Prestito Statali Bosia

Prestito Statali Bosia: Cosa è un leasing? Il Leasing dall inglese to lease, è una forma di prodotto finanziario che consente di prendere un bene in affitto e in seguito decidere se tenerlo, pagando un riscatto finale, oppure di cambiarlo con uno più recente, continuando a pagare le rate. Tutto questo potrebbe sembrare oneroso, ma bisogna fare due conti in quanto il leasing offre anche dei vantaggi, per esempio è possibile detrarlo completamente e subito e poi essendo una forma di noleggio, il bene non appartenendo all azienda ma alla società di leasing non sarà caricato sui beni dell azienda e quindi non andrà a gravare sugli studi di settore.

Prestito Statali Bosia: Nuove condizioni per la surroga. Il secondo vantaggio di rilievo nella disciplina della surroga, consiste nella possibilità – rimessa alla negoziazione tra le parti – di poter avere accesso a condizioni migliorative o più soddisfacenti. Si pensi alla possibilità di abbassare l importo delle rate allungando la durata residua del piano di ammortamento o, ad esempio, alla possibilità di congelare l importo degli stessi pagamenti, scegliendo di indebitarsi a tasso di interesse fisso anziché variabile.

Prestito Statali Bosia: Confrontare più offerte. Infine, attenzione a non equivocare la possibilità di procedere alla surroga attiva, con l impossibilità di trovare varie alternative. In altri termini, anche e soprattutto quando si tratta di surrogare un mutuo, è bene prestare molta attenzione all analisi delle diverse scelte a nostra disposizione, al fine di identificare le proposte che possono permettere un maggiore vantaggio rispetto al mutuo in essere. Anche in questo caso, il consiglio è quello di usufruire di vari servizi di preventivazione, approfondendo poi la conoscenza dei prodotti con i fogli informativi.

Prestito Statali Bosia: Quanto possiamo ottenere. Di norma, l importo ottenibile attraverso i mutui per rifinanziamento si compone di due sotto-valori: il debito residuo del mutuo da sostituire + una nuova quota di liquidità, generalmente proporzionale al valore di perizia dell immobile. La prassi bancaria vuole che la nuova liquidità non possa eccedere il 20-30% del valore di garanzia dell immobile sul quale è iscritta ipoteca di primo grado nei confronti dell istituto di credito subentrante.